Saturday 11th of July 2020




ASILO -LAVORI INIZIALI PDF Stampa
Scritto da Agostino Trussardi   
Venerdì 16 Gennaio 2009 00:30

Ago 19

 

agobimbi

“Questa settimana abbiamo iniziato i lavori della scuola materna in ricordo di mia moglie e mio figlio.
Le donne del villaggio di Toleza hanno fatto lo scavo per la recinzione con le zappe .scelta del terreno
Il terreno è molto bello per la posizione in cui si trova, sia per la terra che si lascia lavorare con i mezzi a disposizione degli indigeni.
Vicino alla chiesa e alla scuola è stato fatto il pozzo: le persone che qui vivono mi hanno chiesto se possono usare l’acqua del pozzo che ho costruito per la scuola ed io io ho detto al capo villaggio che possono usarlo tutti.pozzo asilo 1
Tutti i giorni, in macchina o in bici,da Balaka, dove risiedo nella missione con Padre Mario, mi reco a Toleza per i lavori: devo portare cemento e calce ai muratori che stanno iniziando il muro di recinzione con i mattoni fatti a mano: è un soddisfazione vederlo crescere! Anche mia moglie avrebbe desiderato tanto seguire con me i lavori!
Certe volte ho momenti di disperazione avendo perso le mie persone più care!
Sono rimasto solo, ma qui in Malawi mi sento ancora una persona utile e, vedendo tanta miseria, il mio dolore un poco si attenua.
Qui la gente del villaggio mi vuole molto bene: ha saputo delle mie disgrazie e mi sta vicino nella preghiere e nella cordialità.
Per i lavoratori porto farina e fagioli così, a mezzogiorno, qualche volta mi fermo a pranzo con loro.
Oggi ho distribuito 10 sacchi di grano per le donne che hanno fatto lo scavo: dovevi vedere la felicità stampata sul loro viso per solo due ciotole di grano!Immagine 027

Tutte mi facevano l’ inchino in senso di rispetto !!!
Ieri, mentre riposavo sotto una pianta, avevo intorno una ventina di bambini di terza elementare.
Con loro facevo le addizioni e le divisioni per stabilire chi fosse il più bravo.scavo del muro di cinta con
Tutti volevano partecipare alla gara!
In cambio dei miei insegnamenti in campo aritmetico, loro mi hanno impartito lezioni di lingua ceceoa (la loro lingua ): si divertivano tutti correggendomi nei miei tentativi di ripetere i loro suoni e in quelli di comprendere il significato.
La pronuncia non è facile ma ora qualcosa dico.

a lezione di checheua
Oggi il pozzo non dava più acqua!
Io e il capo del villaggio l’abbiamo smontato: si erano rotte le guarnizioni.
In bicicletta sono andato in città: dopo 8 chilometri di pedalata, ho recuperato le guarnizioni, sono ritornato al villaggio e le ho montate così che tutte le donne, in fila per prendere acqua, mi hanno nuovamente ringraziato con il loro inchino .”
Agostino Trussardi

Ultimo aggiornamento Venerdì 17 Aprile 2015 11:32
 

Powered by Zeramico - Fotolia.com - (C) Claire Leguillochet